La formazione: un valore essenziale per Alliance.

15 Maggio 2018

Si sono svolte presso la sede di Alliance a Ravenna alcune giornate di formazione teorico – pratica per tecnici manutentori di gru mobili portuali Liebherr. Il docente, Carlo Gandolfo ha trasmesso ai tecnici presenti, elettricisti e meccanici, tutti gli aggiornamenti recenti eseguiti da Liebherr sui propri mezzi. Le persone come Carlo sono il fiore all’occhiello di Alliance Port Service, perché sul territorio nazionale sono assai rare le figure dotate di una conoscenza così approfondita e consolidata dei mezzi portuali Liebherr.

      “La tecnologia Liebherr fa passi da gigante” – ci racconta Carlo - “basta pensare che dal 2016 a oggi sono uscite dalla casa tre nuove versioni di gru.  Per i progettisti Liebherr non è mai il momento di fermarsi: lavorano sia per  abbattere i costi operativi e di gestione, che per aumentare le performances dei mezzi. Il mondo dello shipping sta evolvendo infatti molto velocemente: i mezzi portuali si trovano ad operare in tempi molto rapidi su navi sempre più grandi. Per questo anche i tecnici devono essere flessibili mentalmente e stare al passo con le innovazioni”.

      Alliance investe in modo particolarmente attento sulla formazione e sulla sicurezza. “Normalmente alla consegna di un nuovo mezzo è prevista una settimana di formazione; Liebherr invece ci autorizza a supportare i clienti più a lungo, il tempo necessario affinché possano acquisire tutte le nozioni utili per un utilizzo corretto dei mezzi Liebherr, sia in termini di sicurezza operativa che di corretta manutenzione”.

      Il corso di Ravenna è stato organizzato proprio in quest’ottica, ossia per dare conoscenza degli aggiornamenti tecnici implementati da Liebherr, oltre che per rivedere e approfondire ulteriormente aspetti di natura manutentiva. Centrale inoltre è stata la parte di preparazione a un uso dei mezzi in totale sicurezza.“Mi piace insegnare e trasmettere il mio bagaglio di esperienza. E’ importante che il corso sia tenuto da un esterno per garantire il giusto distacco. Ho trovato molta apertura e dialogo, durante il corso c’è stato uno scambio continuo di valutazioni su interventi e circostanze che giornalmente accadono durante le attività lavorative.  Tutto questo è molto prezioso anche per noi che da anni conosciamo la materia”.

Torna a notizie
Chiamaci per maggiori info